Bonus 75% per abbattimento barriere architettoniche

! Il presente ariticolo è in corso di aggiornamento a seguito del DL emanato il 38 dicembre 2023 !

Hai bisogno di Assistenza nell’Asseverazione dei Requisiti secondo il DM 236/1989? Il Nostro Studio è qui per Aiutarti!

Sei alla ricerca di supporto esperto per la redazione dell’asseverazione dei requisiti conformemente al Decreto Ministeriale 236 del 1989? Il nostro studio è pronto ad offrirti la competenza e l’esperienza necessarie per guidarti attraverso questo processo critico.

Cosa offriamo:

  1. Conoscenza Approfondita: Il Decreto Ministeriale 236 del 1989 è una normativa fondamentale che regola le norme tecniche per l’accessibilità degli edifici. Il nostro studio possiede una conoscenza approfondita di questa normativa e delle relative asseverazioni dei requisiti.
  2. Guida Passo Dopo Passo: Ti assisteremo attraverso ogni fase della redazione dell’asseverazione. Dalla valutazione delle barriere architettoniche alla pianificazione delle azioni correttive, fino alla preparazione dei documenti necessari, siamo al tuo fianco.
  3. Riduzione dei Costi con l’Incentivo del DM 236: Siamo consapevoli dell’importanza del risparmio. Con il bonus del 75% in fattura, il nostro supporto può non solo garantirti la conformità normativa, ma anche un notevole vantaggio finanziario.
  4. Approccio Personalizzato: Ogni situazione è unica. Lavoreremo con te per comprendere le esigenze specifiche del tuo progetto e sviluppare soluzioni su misura per te.

Contattaci Oggi

Se desideri assicurarti che i tuoi progetti rispettino le norme di accessibilità e beneficiare dell’incentivo, il nostro studio è qui per te. Contattaci oggi stesso per una consulenza personalizzata e approfitta del nostro taglio promozionale speciale. Rendiamo l’accessibilità una realtà per tutti.

Cosa scrivono i giornali?

Il sole 24 ore, 30/09/2023:

[…] Il calo del superbonus al 70% rende molto competitive altre agevolazioni. La prima della lista è sicuramente il bonus barriere architettoniche al 75 per cento. Il bonus, infatti, oltre ad avere una percentuale molto interessante, consente di esercitare le opzioni di sconto in fattura o di cessione del credito senza alcuna limitazione e ha un recupero in cinque anni. Per poter usufruire di questa agevolazione è necessario che il fornitore dei beni, l’impresa esecutrice delle opere o un tecnico abilitato rilascino, sotto la loro responsabilità, una dichiarazione che attesti lo stato di fatto preesistente e, a lavori ultimati, occorre che un tecnico abilitato rediga un’asseverazione relativa al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche. Il bonus barriere è applicabile, oltre che per interventi come l’installazione di ascensori o di montacarichi e rampe, anche per lavori come la sostituzione di infissi e la ristrutturazione di bagni, anche nei singoli appartamenti.

[…]


Giacomo Cantù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares